martedì 28 dicembre 2010

La tombola di Bimba

Questa volta si è proprio impegnata.
Era dal primo pomeriggio che guardava con occhi luccicanti la scatola del gioco. Eppure ha aspettato pazientemente che finissmo il cenone, che si addormentasse il fratello e la cuginetta, che la nonna rimetesse a posto la cucina, che il nonno e nonna E. discutessero a lungo se andare o meno alla Messa di mezzanotte.
Ma alla fine è stata premiata.
A mezzanotte circa abbiamo iniziato la Tombola.
Non esattamente quella che lei si aspettava. Non quella degli animali, versione prescolare a cui aveva già giocato a casa degli amichetti.
Ma non si è arresa.

Ha preparato tutti i premi:
Ambo: 1 borsetta di plastica trasparente, vinta da Nonna E.;
Terno: La favola del compleanno di Paperino, vinto da Paul;
Quaterna: un sacchetto di letterine magnetiche, vinte da me;
Cinquina: 1 pezzo delle costruzioni di plastica , vinta da zia I.;
Tombola: 2 mandorle (rigorosamente 2), vinte da Paul.

Ha estratto i numeri, ha giocato con la sua cartellina, ha pensato ai regali di consolazione, ha proposto di iniziare un'altra mano.
Guai a chi non avesse preso il gioco sul serio.

Piccola manager in erba.