giovedì 13 gennaio 2011

Non è come sembra

Nessuno mi ha picchiata. Nessuno mi ha scippata, derubata, né hanno tentato di rapirmi.
Non sono stata assalita da nessun gatto, nè ho incontrato un drago tornando a casa.
E non sono diventata una punk anni '80

Semplicemente sono stata a Messa con Bimbo.

Per uscire indenne dagli insulti delle vecchiette durante la funzione, che mal sopportano le innocenti urla di un diecimesenne, ho dovuto prenderlo in braccio.
E questo tête a tête di un'ora con la mamma lo ha evidentemente emozionato.
Perciò le sue affettuose e tenere effusioni d'amore sono diventate molto presto tirate di capelli, morsi in faccia e pizzichi sul collo.
Le vecchiette che mi avevano insultata per la presunta incapacità nel tenere a bada il diecimesenne, hanno cercato allora di aiutarmi, ma con scarsi risultati. Una di loro ha rischiato lo scippo della collana.
Bimbo non ha mollato neanche per un attimo. Aveva la sua vittima  tra le mani (e tra i denti).

Il parroco aveva invitato le famiglie dei bambini battezzati nel 2010.
Ma dice che ora si accettano prenotazioni per gli esorcismi.