domenica 20 marzo 2011

Striscia l'intervista

Metti un ufficio pubblico. 
Metti un venerdì di ponte.
Dipendenti dimezzati.
Ufficio di Corie. Suona il telefono della collega assente.
E rispondo.

"Buongiorno siamo della redazione di Striscia la Notizia, vorremmo alcune informazione a proposito di un certo radar non ancora in funzione ..."

No vabé .... non può essere, é uno scherzo ....

 ... lo sapevo che dovevo rimanere a casa ... ma perché mai non ho dato retta a Paul?

Tra l'altro questo radar di cui parla io non l'ho mai sentito nominare.
Comunque, rispondo che mi informerò, e prendo il numero di telefono.

Chiamo  il Dirigente:
"Corie, noi non ce ne occupiamo, puoi dire che possono parlare con l'ufficio di Roma".

Solo che generalmente quando si dice così non ci crede nessuno  ...

Obbedisco. Richiamo Striscia.
"Mi dispiace, vorrei tanto esserle d'aiuto ma .... bla bla bla"

"Guardi, mi serve solo qualcuno che mi faccia da tramite con Roma, che mi possa dare delle risposte, anche se non ve ne occupate direttamente"

Ma guardi lei, ma bella signorina di Striscia la Notizia, intanto non solo non abbiamo le risposte che lei cerca, ma non abbiamo neanche le domande, perché proprio non è roba nostra;
in secondo poi, io sono qui da 5 mesi, con un contratto più che precario, praticamente la penultima (appellandomi a  quel che resta della mia autostima) ruota del carro: chi glielo spiega al Direttore generale che rispondo all'intervista video di Canale 5 facendomi portavoce dell'Ufficio Centrale di Roma????
E soprattutto: lei si rende conto della faccia eloquente di Paul che seguirà all'eloquenza non certo lusinghiera del suddetto Direttore?

Ma si sa, a questi programmi non si può dire un NO diretto e secco, e così mi faccio in quattro tutta la mattina per cercare qualcuno a Roma che voglia risolvere il caso.

E trovo la Responsabile di questo radar, che candidamente mi risponde:
"Vabene, Corie, tra mezz'ora la richiamo e le dico cosa deve dire."

Ma rispondere chi, io??? no, vabé .... non ci posso credere ... allora é un complotto .... 
Il Dirigente e i colleghi non mi hanno detto altro che starne fuori, e io ci sonon dentro fino al collo.

Mentre medito se chiamare o no il Direttore Generale, qualcuno lassù si é ricordato di me, e la Responsabile di Roma decide di far parlare l'Ufficio Stampa.

Arichiamo la redazione.
"Ma noi eravamo già pronti per l'intervista di lunedì alle 12!!!! Siamo a due passi dal suo ufficio, Corie, come facciamo ad andare a Roma?"

Eh, cara mia, ma questi sono problemi tuoi. io ti ho trovato qualcuno che voglia parlarti, ora perfavore sbrigatela un po' da te ...
Ma poi ..chi ti ha detto che potevamo fare l'intervista lunedì alle 12???

Niente da fare, nisba, nada. non é assolutamente possibile. l'intervista non s'ha da fare.

... ma nel dubbio io la messa in piega la faccio ...
Posta un commento