martedì 7 giugno 2011

Perle di viaggio

"Bimba, mi dispiace che non siamo riuscite ad andare la Castello Sforzesco"
disse mamma Corie, con un filo di voce dato il mal di gola, in gita a Milano per 5 giorni.

"Non ti preoccupare, mamma. A me non importa se si va da una parte o dall'altra, mi importa che tu non hai [licenza poetica consentita alle quattrenni] la febbre alta."
E questa da sola vale un Oscar.

In aereo, tornando. La hostess le porge i pastelli, un libro da colorare, un puzzle e del cioccolato.
"Mamma, forse le piaccio davvero tanto che mi fa tutti questi regali."

10 commenti:

pinkmommy ha detto...

da sciogliersi per quant'è dolce! davvero adorabile! :)

Hill ha detto...

Ma quanti pensieri belli riesce a fare questa bimba? E' di una dolcezza infinita!

niky feltrolilla ha detto...

carra che tenera la piccolina ^.^

Lian ha detto...

che dolcezza!!!

Ninfa dei Papaveri ha detto...

MA QUANTO è BELLINA!!! =)eh si vale un mega oscar!

Un abbraccio cara Corie =) [mi piace come suona "caracorie"] =)

Lena

Brioscina ha detto...

Che bella l'ingenuità dei bambini! E l'affetto che ti sanno dimostrare con poche semplici parole!

Corie ha detto...

Cara Lian, benvenuta!
e caracorie suona proprio bene Ninfa!!! Anzi, devo ricominciare a partecipare alla prima cosa bella.

Le nostre bimbe quando spiazzano così sono da mangiarsele!

Murasaki ha detto...

Che dolcezza!!

Chiaretta ha detto...

Oddio che tenera!!! Come fai a non commuoverti!

Adry ha detto...

ciao corie..ho messo un commento ma non c'è. Eccomi, ancora non sdoppiata, ancora con Aurora dentro. La tua piccola è davvero dolcissima.Disarmante direi..