lunedì 8 agosto 2011

Una lunga estate (non troppo) calda

E ora mi tocca elaborare la vacanza.
I fatti sono facili da raccontare: partenza, gita al Bioparco, casa Corie, mia madre,  le cene luculliane di casa Corie (per la verità di sua madre), capricci, mammosità, le discussioni di Paul e Corie su massimi (vacanza attiva o passiva?) e minimi sistemi (perché mai stasera non vuoi mangiare il pesce?) , interi pomeriggi al mare( anche quando usavamo i teli  a mo' di copertina nonna Papera per il freddo) Nonna Dedda, mio Padre, gita alle catacombe, braciate di sera, vecchie amicizie ritrovate, vecchie amicizie solo intraviste, vecchie amicizie solo salutate, vecchie amicizie da rielaborare.

Dietro i fatti, ci sono le ore (24 su 24) passate insieme.

Paul che si sforza di essere socievole (se possibile), che é sempre il primo a voler fare pace, bersaglio inevitabile di tutte le paturnie di Corie.
Che però quando é partito a metà vacanza ci é mancato un sacco.

E questo Bimbo che ha voglia di crescere, e che finalmente riesce a dare qualche bacetto invece che solo morsi, che mangia la qualunque con  voracità, che affronta il mare con assoluta incoscienza, passando ore come un coccodrillo sulla riva, e che non perde un attimo di vista mamma Corie, che ripete un sacco di paroline, che balla e canta "nonna nonna" al ritmo della cucaracha, che fa simpatia a tutti i ragazzini più grandi, che quando vede la palla si entusiasma.

E questa bella Bimba, questa piccola donna di cui non mi stancherò mai di meravigliarmi e che mi spiazza ogni giorno, con la sua intelligenza, con le sue domande, con la sua gelosia, con la sua voglia di mettersi al centro dell'attenzione, che ama le storie, i ragionamenti, e il cui verso é tanto difficile da prendere quando le parte il capriccio, che ha il difficile ruolo di essere la primogenita, che vuole decidere se essere elegante o moderna, che ricorda i castighi meglio della sottoscritta.

Non é ancora finita, per la verità.
Ma il grosso è andato, diciamocelo: quando si parte e si rientra, poi é tutto in discesa.
Speriamo.

6 commenti:

6cuorieunacasetta ha detto...

E' vero il grosso è già andato purtroppo... ma le cose da fare sono tante ( due compleanni, viaggetto da organizzare, cose di scuola da comperare per tempo...) e cerco di non pensarci! I bambini sono una continua meraviglia, che bello poterli vedere crescere!
Buona settimana Corie!

Puffola Pigmea ha detto...

Il bello delle vacanze, è che poi finiscono... diceva una persona che conoscevo anni fa.

per me, sarebbe già abbastanza bello che cominciassero, visto che sono ancora qui incatenata alla scrivania.......

buon proseguimento e buon rientro allora :)

Azienda Agricola Cà Versa ha detto...

bellissima la tua presentazione! Ti seguiremo.. x forza!! Le donne di Cà Versa!

Emily ha detto...

Ciao Corie, passo qui x caso.. Mi piace il tuo blog e il tuo amore x la lettura (ce l'abbiamo in comune)... Da oggi in poi ti seguirò!
Se ti va passa a trovarmi...
http://chebelloscrivere.blogspot.com/

Adriana ha detto...

Buon ritorno alla routine!

Lilybets ha detto...

...quando leggo qualcosa subito dopo la immagino,adesso ti vedrò saltare con i piedi per terra entusiasta di vedere una palla....grazie per il commento al mio blog,un bacio.