martedì 31 gennaio 2012

L'Amore va Oltre

La Messa di Corie è una Messa sgarrupata, diciamoci la verità: c'é odore di vecchio, aria viziata, lampadari senza lampadine, un coro di suore filippine, un sacerdote a cui qualche volta cade la dentiera, e l'età media dei fedeli si aggira tra i 70 e gli 80 anni.

Qualche volta Corie dimentica quanto sia sgarrupata e ci porta pure Bimba, la quale, all'uscita, non può fare a meno di dire: "Mamma, è un po' noiosa questa Messa...."

Allora Corie ha pensato che sarebbe più carino portarla alla Messa degli scout in parrocchia, o organizzare di andare con qualche altro amichetto.

Ma ... tesoro mio, non sarebbe giusto: sarebbe come farti pensare che ti sto portando ad una festicciola dove quello che conta è l'animazione e il contesto.
E non é così.
La festa, che, confesso, in mezzo a quell'atmosfera anni '40 della Messa sgarrupata è difficile vedere anche per me a volte, la fanno gli angeli del Cielo ogni volta che qualcuno entra e, facendosi il segno della croce, partecipa al Miracolo che si rinnova ogni giorno.
E pensa quanta festa fanno a te, piccina mia, che porti un po' di allegria in mezzo a questo pubblico un po' sconsolato e pieno di acciacchi.
Mi sa che tutti gli angeli quando ti vedono entrare fanno il tifo per te, affinchè tu rimanga fedele, affinché tu possa imparare a guardare oltre l'apparenza di quella Messa sgarrupata.
"mamma, ma io voglio vedere Gesù! dov'é?" mi dici.
Gesù è nei Suoi doni, certo: in tutto quello che ha creato di bello c'é un pezzo di Amore per te: nel mare, nelle belle giornate di sole, nella neve, nei prati.
Ma è anche in quel sacerdote a cui cade la dentiera, in quel vecchietto che si appoggia al bastone, nella vecchietta affianco a noi che tossisce roca, nella suora noventenne che tremando distribuisce la comunione.
Perché Gesù è attaccato alla Sua Croce, e quando riconosci la Croce, e impari ad amarLa allora Lo hai visto davvero.


Ma magari, qualche volta, se ci svegliamo prima la domenica, alla Messa scout ci possiamo anche andare.



Posta un commento