lunedì 28 settembre 2015

Cose che mi sono persa

Il mondo cambia senza dirmi niente.
Ne ho avuto la certezza la prima volta che sono entrata da Auchan.
Stesso effetto per Ikea. Sono riuscita a entrare, non capirci niente per 4 ore, ed uscire a mani vuote. Non esisteva un tornello di uscita per me.
(Mi sono rifatta in seguito).

Hanno eliminato l'esame di quinta elementare.
Il Medioevo non è più programma delle elementari, tantomeno la storia moderna e quella contemporanea.
Storia greca e storia romana sono programmi di quinta.
E chissà cosa altro mi aspetta alle medie.

Bimba vuole vedere Chica Vampiro e Braccialetti rossi. 
(si addormenta ancora con Masha e Orso, però).
L'adsl copre la zona di casa mia.
Anobii ha cambiato interfaccia.
Paul vuole regalarmi un Kobo nuovo.
Io che decido di tenermi il vecchio.

Tutti segni indiscutibili di invecchiamento, o di eccessiva assimilazione al bratterismo.
Dicesi tendenza incontrovertibile all'immobilismo. Niente scorre, tutto sta. Immobile.
#c'èqualcosachenonmiconvince.

Posta un commento