martedì 9 febbraio 2016

Un peana per le zebre, Alexander McCall Smith

Titolo: Un peana per le zebre
Autore: Alexander McCall Smith
Pubblicazione: Torino : Guanda, 2004
Pagine: 207

L'investigatrice privata Precious Ramotswe è  alle prese con la concorrenza: un borioso sedicente investigatore di New York è intenzionato a rendere difficile la vita alla Ladies' Detective Agency N.1. A ciò si aggiungono: un cliente dai forti sensi di colpa per ciò che ha combinato in passato, qualche problema con i suoi figli adottivi e le complicazioni sentimentali della sua assistente, la signorina Makutsi.
Per fortuna c'è il signor Matekoni, il suo fidanzato, una vera roccia, un uomo buono e pacato, che deve solo decidersi a fissare la data delle nozze. 

Ho incontrato per la prima volta McCall Smith circa sei anni fa, attratta da una copertina Guanda molto colorata e dall'ambientazione africana. Non immaginavo all'epoca che si trattasse di una serie, nè che si trattasse di gialli, nè che mi sarebbe piaciuto così tanto. 
Non ho letto in ordine le avventure della signora Ramotswe, che in Italia vanta circa 13 volumi (questo, secondo Wikipedia, è il quarto), perciò conosco già alcune evoluzioni dei protagonisti.
Posso dire che sono così affezionata ad Alexander McCall Smith perchè mi ha insegnato ad apprezzare i gialli, che prima non leggevo.
La particolarità di questo autore è che scrive rassicurando il lettore. La signora Ramotswe, unica investigatrice donna di Gaborone, è una donna saggia e rilassante. La sua tranquillità d'animo, che non conosce lo stress (tipico tratto africano) conquista per le sue riflessioni sulla vita, i rapporti umani, il suo lavoro, e per il grande amore che nutre per la sua terra, il Botswana, prospera e onesta, di cui non si può che essere fieri.
In questo romanzo di giallo c'è ben poco, a dire la verità, ma non posso dire che mi abbia deluso. Quello che cerco in questo autore lo ritrovo sempre: la certezza, fin dalle prime battute, che a tutto c'è rimedio :).

Questo post partecipa alla Reading challenge LGS come libro che fa parte di una serie.
Posta un commento