mercoledì 28 dicembre 2011

Natale, lato B

Presentarsi a casa della zia di Paul, e  scoprire che Bimbo ha vinto tutte le sue timidezze un attimo dopo essere entrato per la prima volta nella suddetta casa,  infilandosi di corsa in camera da letto della zia, e scovando la chitarra classica del cugino di Paul.
E' diventata la sua compagna di giochi per il resto della serata, insieme a Mr Potato.

Farsi due conti, così, velocemente: se Mr. Potato è stato il compagno d'infanzia del cugino di Paul, allora l'infanzia di Corie è davvero tanto ma tanto lontana. 

Fingere di non essere assolutamente sconcertati all'idea che la sorpresa di Bimba per la notte di Natale fosse il balletto di Papa don't preach.

Infilare nel lettino Bimbo insieme a Manny e a tutti i suoi attrezzi, correndo il rischio di sentirli cantare nella notte, pur di convincerlo che no, non scapperanno se lui si addormenta.

Realizzare un minuto prima lo scambio dei doni che forse regalare quattro tazze da the (dicesi mug)su sette regali, non ne fa un'idea originale.
Lasciare Paul a casa febbricitante il giorno di Natale, pur di partecipare ad un pranzo e non al solito pic nic domenicale, e sentirselo rinfacciare non dalla famiglia di Paul, bensì dalla propria.
Corie deve aver forse esagerato con questa abitudine del pic nic, se i suoi figli hanno preferito un ovetto alla cocque alla lasagna della nonna.

Organizzare una tombolata il pomeriggio e scoprire che la tombola acquistata per l'occasione in offerta era in raltà tutta da montare, finestrelle delle schede comprese (...)

Preparare insieme a Bimba lo spuntino di mezzanotte per Babbo Natale: un bicchiere di latte, un pezzo di formaggio e una fetta di panettone.
Scoprire la mattina dopo che Babbo Natale ha divorato il formaggio e bevuto il bicchiere di latte, ma niente da fare, il panettone Carrefour non è andato giù neanche a lui.

Comprendere pazientemente l'euforia di Bimba che fa volteggiare in salotto la sua Sbrodolina Magiche Piroette, colpendo (e frantumando) in pieno la vetrina del mobile dell'argenteria.


Posta un commento