lunedì 6 febbraio 2012

Anniversaire 6.2

PARTECIPATE AL GIVEWAY DI CORIE: SOLO PER INTERNAUTI SENZA PAURA (SCADE IL 5 MARZO)

Con assoluto ritardo, ma con delle buone scuse stavolta (febbre Bimba e preparazione meringhe, e giveway ovviamente), mi decido a mettere giù due parole sul nostro sesto anniversario di matrimonio ...

Intanto, il post sull'anniversario fa un po' parte delle tradizioni delle/i blogger, insieme a compleanni, onomastici, matrimonio delle amiche, delle colleghe, dei fratelli, delle sorelle, nascite, morti etc etc. (e poi mi chiedo ancora come non scrivo ogni giorno un post).
Ma veniamo a noi, a me e Paul, cioé.
Ci siamo conosciuti, ci siamo piaciuti, ci siamo innamorati, ci siamo sposati, e poi finalmente ci siamo fidanzati.
E essere fidanzati dopo il matrimonio non è mica facile: solo chi ci passa lo può capire.
Uno magari può pensare che avere un progetto di vita in comune sia già tanto nella giungla che c'é là fuori di single (perché, lasciatemelo dire, è una vera giungla), e lo é: tiene uniti e ben stretti.
Oltre al fatto che nei momenti bui, quando viene proprio da dire "ma chi me lo ha fatto fare?" conviene poi subito ricordasi della famosa giungla, e allora si comincia a ragionare e a pensare che quando si è fidanzati già sposati ci sta pure la brutta litigata, tanto poi si sa che si fa pace.

Che poi, in un fidanzamento dopo il matrimonio, non si può mica fingere tanto (se la melanzana si è bruciata invece che fritta, non si può mica far finta di avere voglia di pizza quella sera), perciò si parte subito con le brutali (e brucianti) verità. Nessun preavviso: nella buona e nella cattiva sorte, nella salute e nella malattia.


Ah l'amour .. quello che ti fa sospirare al telefono cercando di interpretare i suoi lunghi silenzi ...
quello che ti fa aspettare la telefonata della buonanotte la sera
quello che ti fa bramare l'incontro con l'amato
quello che ti fa scrivere sotto il palazzo: Amore scusami (che l'ultima volta ho scoperto che sotto casa nostra è un cinquantenne che scrive frasi d'amore sul marciapiede)
No, niente, per fortuna questa fase l'abbiamo lasciata nella giungla.



a noi tocca sospirare in attesa di uscire venerdì.
Posta un commento