lunedì 13 febbraio 2012

Quello che pensa mamma

h. 6.20 suona la sveglia

mmm perfortuna non è  la mia, è quella di Paul, io stamattina devo portare Bimba dalla pediatra, quindi posso rimanere a letto mezz'ora in più, tanto Santa Rosalia arriva alle 8,30.
h. 6,30 chiama Bimbo

Ti pareva.

Corie si alza, e fa quello che mediamente fa ogni mamma nelle prime due ore della giornata.

h. 8,30 Arriva Santa Rosalia. Bimba é pronta. Bimbo anche. Casa lavata, lavatrice fatta e stesa.

Oggi dopo pranzo ... goduradellegodurie: nel lettone con Bimba mentre fuori piove: lei guarderà Barbie e le dodici principesse danzanti, e io finalmente potrò finire il mio libro.... brutto, per la verità, ma intanto sono alle ultime pagine, e non posso resistere

 
Sotto la pioggia Corie accompagna Bimba dalla pediatra, va a fare la spesa, si concede la sua sessione di shopping per i babies, non senza i soliti sensi di colpa, ma un pensiero la consola:
il libro ... la coperta ... Barbie .... il libro ...il libro ...

Torna a casa, in preda ad una crisi di bovarismo acuto, e santa Rosalia e Bimba le vengono incontro.

"Bimba è stata punita: non ha voluto mangiare, e allora dopo pranzo non guarderà i cartoni."

Come nonguarderàicartoni???? e la coperta ... e il libro da finire????
no, Corie, non lo fare, non ti far venire in mente di ... non bisogna mettere in discussione l'autorità ...

"Eh, se Santa Rosalia ha detto così. comanda lei quando non c'é mamma, quindi niente cartoni."

E santa Rosalia, peròpuretu! non mangiare non è mai stata una colpa in casa Bratter, non muore mica di fame ... se ci metti poi che non è stata bene, ci sta pure che non vuole niente....

ma poi quando mai tu sei stata severa? proprio oggi dovevi punirla, nel mio raro giorno di libertà???addio coperta, addio libro ...

mentre Bimbo dormiva, Corie e Bimba hanno preparato una pasta alla carbonara (dovevo pure consolarmi in qualche modo), hanno fatto 3 braccialetti e una collana con le perline e il filo, hanno fatto un puzzle, e infine alle 15,15 dormivano abbracciate sul lettone.

h. 15,30. Bimbo si è svegliato.

Ti pareva.

9 commenti:

El_Gae ha detto...

Massima comprensione... e solidarietà

Slela ha detto...

Davanti a Bimba non si commenta, ma poi gliel'hai detto a Rosalia che non era il caso?
Quest'influenza lascia inappetenti per due settimane, povera stellina!

Mammola ha detto...

Se c'è una cosa che ho imparato bene da quando sono mamma è una sola: mai fare programmi!!!
Alla prossima cara Corie

Parola di Laura ha detto...

concordo con mammola, più programmi fai e più vanno in fumo!

Hill ha detto...

Argh!!! No non vale a poche pagine dalla fine!

Madamadorè ha detto...

Corie ancora non ci siamo! le mamme improvvisano non programmano! :-)))

Mamma_pasticciona ha detto...

Non c'è cosa peggiore che fare la bocca a qualcosa e non vedere l'ora di arrivare a quel momento.... e poi non se ne fa più di niente!!! Io sarei affogata nella Nutella per consolarmi! :)

valepi ha detto...

Eh vabbeh! E non ci dici nemmeno che libro era? Pensa che all'una di notte avevo programmato di dormire e invece.........
Ma una scusa per togliere la punizione una volta partita santa rosalia non si poteva trovare?

Corie Bratter ha detto...

il libro era: diario di una lady di provincia: niente di che, ma quando arrivi alla fine ...

per il resto niente, ho voluto essere integerrima ... qualche volta mi riesce :)