venerdì 28 febbraio 2020

Questione di reponsabilità

In effetti siamo rimasti solo noi.

Non ho mai visto Bimbo e Bimba così tanto interessati alla diffusione di un virus come ora, che al primo caso in ogni Regione hanno deciso di chiudere le scuole.
Sono perfettamente informati sui rischi e la prevenzione. Sanno che sotto i cinquant'anni difficilmente può essere letale, e che colpisce gravemente chi ha un sistema immunitario già basso di suo.

Eppure al nord si lavora da casa, i cuginetti lombardi chiamano spensierati dopo aver fatto colazione al bar, e perfino nell'Isola di Paul non si va a scuola in questi giorni.


Da ieri sera Bimba ha la febbre, tosse e raffreddore.
B(imba): "Mamma, dobbiamo fare subito il tampone."
C(orie): "Vabè, ora non ti far prendere dal panico. Vediamo cosa dice la pediatra."
B.: "Mamma, ho una responsabilità. Tutti gli studenti del Lazio dipendono da me adesso."

Eccola qui, pronta al sacrificio.



2 commenti:

dolcezzedimamma ha detto...

E vorresti dire che non ha ragione? Da lei dipendono possibili giorni di vacanza...

Corie Bratter ha detto...

intanto è tornata a scuola anche lei ...